La pianificazione delle attività per l’anno a venire, incluse le attività promozionali dell’ecommerce, è una best practice che non dovrebbe mancare nella nostra “To do list” di inizio gennaio, per evitare di passare l’anno a venire ricorrendo obiettivi decisi last minute senza una strategia più organica.

Ecco qualche consiglio per la pianificazione

1. Stabilisci in anticipo il calendario annuale di promozioni e saldi:

Ti aiuterà nella progettazione di attività e tempistiche.

Definisci un momento dell’anno in cui pianificare: può essere ad esempio Gennaio, ma anche Settembre è un buon momento.

Prendi un calendario del 2021 in cui sono segnate le festività principali e scegli quelle più adatte al tuo ecommerce. Aggiungi anche i periodi di saldi e altri momenti topici per il tuo business. Puoi scegliere quelli più adatti, anche se certamente alcuni sono un “must” che non può mancare fra le attività del tuo ecommerce, come i saldi di fine stagione o le promozioni natalizie.

Esempio

La Mid Season può essere più indicata nel settore Fashion.

La festa della mamma è un’occasione interessante se hai prodotti adatti ai regali per una donna… eccetera.

Ricorda: puoi anche aggiungere periodi promozionali in base alle necessità strategiche del tuo business.

Esempio

Se vendi dei prodotti stagionali, puoi pensare di mettere in promo i prodotti dell’anno precedente all’inizio della nuova stagione oppure puoi preparare a fine stagione una vendita dei prodotti rimasti a un prezzo ribassato.

2. Definisci strategie promozionali e canali da presidiare

Questo ti permetterà di seguire un filo logico. In questo modo potrai costruire e pianificare l’anno sui tuoi obiettivi con un occhio più globale, non solo incentrato sulle ads e in ottica multicanale.

Campagne di iscrizione alla newsletter, scontistiche a catalogo, bundle di prodotti… ci sono varie possibilità e non bisogna lasciarle al caso, perché non tutte le strategie sono adatte a tutte le situazioni.

3. Stabilisci date di inizio e fine setup e inseriscile a calendario

Non ti limitare a mettere a calendario soltanto i giorni della promo in senso stretto. Ti consiglio di pianificare anche le date di inizio e di fine delle attività necessarie al setup.

Ti consiglio di programmare l’inizio del setup almeno 10-15 giorni prima (o anche più se necessario), specialmente se ci sono più figure coinvolte (grafici, programmatori, advertiser e quant’altro) e tante attività da svolgere e preparare.

Fissa la fine del setup almeno 1-2 giorni prima dell’inizio della promo, per tenere conto anche di eventuali intoppi (che – fidati – spesso ci saranno!).

4. Pianifica i budget in anticipo

Stabilisci il budget complessivo che vuoi mettere a disposizione oppure fallo insieme al cliente se sei un consulente.

Considera tutti i canali coinvolti e alloca un budget per ognuno, anche suddividendolo fra tipi di campagne e target diversi.

Calcola quanti giorni durerà la promozione, in modo da definire anche i budget giornalieri.

Puoi aiutarti con un foglio excel per essere sicuro di non sbagliare i conti e avere un documento di riferimento anche per i check successivi.

5. Crea delle checklist

Ti servirà a ricordare tutte le attività propedeutiche al setup della promozione: interventi sul sito, grafiche, newsletter, ads su vari canali, eccetera.

Non dimenticare gli aspetti che vanno al di là dell’advertising! La pianificazione per un ecommerce è fatta da tanti aspetti connessi fra loro.

Puoi anche creare un modello di checklist da modificare aggiungendo o togliendo delle voci a seconda delle necessità, di volta in volta.

6. Non aspettare l’ultimo momento

A volte – presi dai tanti task – si tende a lasciare alcune attività per l’ultimo momento pensando che “tanto non ci vuole niente”, senza tenere conto di eventuali intoppi e slittamenti. Niente di più sbagliato!

Senza tener conto di imprevisti vari ed eventuali, nei periodi caldi i normali tempi di approvazione delle ads potrebbero essere più lunghi del previsto. Meglio avere le campagne pronte uno o due giorni prima piuttosto che trovarsi a fare le ore piccole prima del lancio della promozione o – peggio ancora – avere ads non ancora approvate al momento dell’inizio della promozione.

Se ti prendi in anticipo per preparare e schedulare l’inizio delle campagne, il giorno di inizio promo dovrai semplicemente controllare che tutto si sia attivato (anche grazie alla checklist di cui sopra!). Easy-peasy!

7. Inserisci la data di fine e schedula attivazioni e disattivazioni

Allo scadere della promozione ti troverai a ripristinare la situazione iniziale pre-promo o comunque a dover cambiare creatività e togliere ogni riferimento.

Metti un alert per ricordare di fare un check quando la promozione è terminata per controllare che tutto sia tornato alla normalità: campagne spente, estensioni disattivate, annunci con copy dedicati sostituiti da quelli abituali.

Lato adv molti interventi possono essere schedulati con una data di inizio e fine, ma non fidarti troppo delle automazioni.

Io solitamente creo prima una checklist finale, speculare a quella iniziale, per ricordarmi tutte le cose da ricontrollare e ripristinare.

Non vuoi arrivare ai saldi estivi con le estensioni della promo di Natale, vero? 😀

Buona pianificazione 2021!

Illustration by Freepik Storyset

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi contrassegnati sono obbligatori *

Altri Articoli

Vuoi incrementare le entrate del tuo E-commerce?